Come proteggere la pelle dallo smog: i cibi antinquinamento

Tutti noi, piano piano, stiamo prendendo consapevolezza di quanto sia grave il problema dell’inquinamento globale. Grazie ai mezzi di comunicazione ne vediamo gli effetti devastanti sul pianeta, ma allo stesso tempo ogni giorno ne viviamo le conseguenze sul nostro corpo: ci guardiamo allo specchio ed è evidente quanto il nostro viso risulti sempre più segnato dagli effetti dello smog, come i capelli tendano a sporcarsi con troppa facilità e il colorito della nostra pelle stia diventando sempre più spento.

Non sappiamo se e quando le cose cambieranno, ciò che sappiamo è che possiamo fare la nostra parte e che un’importante battaglia contro l’inquinamento si gioca già sulle nostre tavole.

Esistono infatti degli alimenti che possono aiutare a contrastare gli effetti dell’inquinamento sul corpo umano. Vediamo insieme in particolare come proteggere la pelle dallo smog.

MELE

Per contrastare e salvaguardare la salute di un soggetto sottoposto a inquinamento e smog ogni giorno, bisogna puntare su tutti gli alimenti dalle proprietà depurative e antiossidanti, ricchi di vitamine e fitonutrienti. Le mele, ad esempio, sono ricche di flavonoidi, antiossidanti utili a ridurre le infezioni e stimolare il sistema immunitario. In questa stagione abbiamo la fortuna di poter scegliere fra una grande varietà di mele, il consiglio è quello di trovare la vostra preferita e gustarvene almeno una volta al giorno, come dice il proverbio. In questo modo il nostro corpo sarà più combattivo e la nostra pelle apparirà più giovane e levigata perché non risentirà degli effetti delle malattie stagionali, come il rossore e la secchezza.

 

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA

Uno degli effetti dell’inquinamento sulla pelle lo si vede dal colorito “grigio” del viso, che sembra invece riacquistare lucentezza quando, ad esempio, ci concediamo qualche giorno in montagna o al mare. Un valido alleato per combattere colorito spento e occhiaie sono i cibi che contengono grassi insaturi, ovvero i grassi “buoni”. L’olio extra vergine di oliva è l’alimento principe della nostra dieta mediterranea: ottenuto dalla spremitura a freddo delle olive, è ricco di acido oleico e povero di grassi saturi. Fa bene al cuore, ma soprattutto mantiene in forma le arterie, rafforza le pareti dei capillari e quindi aiuta a salvaguardare la lucentezza della pelle. Ricordate che anche una detergenza detossinante gioca un ruolo fondamentale per l’aspetto della nostra pelle: ogni sera ripulire la pelle dagli agenti inquinanti che vi si sono accumulati in giornata è il primo passo per sentirsi meglio.

 

AGRUMI

La presenza di agenti inquinanti nell’aria produce un’eccessiva quantità di radicali liberi, ovvero sostanze nocive che indeboliscono il nostro organismo e che causano un invecchiamento precoce della pelle e la comparsa delle rughe sul viso. I cibi ricchi di vitamina C, come gli agrumi, non solo hanno un’azione immunostimolante e quindi proteggono il nostro corpo da virus e batteri, ma prevengono i danni ai tessuti in caso di infezioni o presenza massiccia di radicali liberi. Questo meccanismo contribuisce a contrastare l’invecchiamento precoce della pelle e aiuta mantenerla giovane e in salute. Quindi, non fatevi mai mancare una bella spremuta fresca, che potrete gustare a colazione o come merenda salutare, ma evitate le bevande preconfezionate o i succhi di frutta, perché la presenza di vitamina C può essere irrimediabilmente compromessa negli alimenti a lunga conservazione.

 

CAROTE

I radicali liberi che si formano a causa dell’inquinamento, oltre a essere responsabili dell’invecchiamento cutaneo, possono essere la concausa delle tanto odiate macchie che si formano sulla pelle a causa di un accumulo eccessivo di melanina in alcune parti del corpo. Le carote possono aiutare a combattere la formazione di macchie sul viso perché contengono betacarotene, una sostanza che aiuta a proteggere la pelle dai raggi solari e contribuisce a donare un colore più uniforme alla pelle.

FIBRE

Gli effetti dell’inquinamento sul corpo umano sono innumerevoli e sono spesso causati dall’accumulo di tossine nei tessuti, soprattutto a carico del nostro intestino. Non dimentichiamoci che l’intestino è il nostro “secondo cervello” e quando non funziona correttamente anche tutti gli altri organi ne risentono, in primis la nostra pelle. Per questo è importantissimo fare il pieno di alimenti ricchi di fibre, che favoriscono il transito intestinale ed evitano l’accumulo lungo l’apparato gastrointestinale di sostanze nocive. Le fibre le troviamo soprattutto nella verdura e quindi un buon consiglio per completare il quadro degli alimenti protettivi è quello di alternare i 5 colori della verdura e della frutta, ovvero il bianco, il verde, il viola, il giallo-arancione e il rosso: diversi colori, diverso apporto di vitamine e antiossidanti. Allo stesso tempo alternare prodotti da forno e cereali da primo piatto integrali con quelli consumati abitualmente (formati soprattutto da farine raffinate) contribuisce ancora di più ad aumentare l’apporto di fibre quotidiano.

 

 

CRUCIFERE: CAVOLO, BROCCOLO, CAVOLINI DI BRUXELLES E CAVOLFIORE

Combinando i giusti cibi con le loro relative proprietà benefiche siamo in grado di contrastare l’invecchiamento cellulare e la formazione di radicali liberi dannosi per l’organismo. In questa stagione cucinare spesso le diverse varietà di crucifere aiuta a fare il piano di isotiocianati, sostanze che contribuiscono a ridurre gli effetti cancerogeni dello smog e del fumo sul corpo e gli effetti dell’inquinamento sulla pelle. In più sono una preziosa fonte di vitamina C, B, PP, provitamina A e di minerali (quali calcio, fosforo, ferro e potassio), tutti micronutrienti che contribuiscono a nutrire la nostra pelle, rendendola così più sana, luminosa ed elastica. Recenti studi dimostrerebbero che i broccoli sono in grado perfino di aiutare a eliminare una sostanza inquinante come il benzene tramite le urine. Possiamo fidarci? Nel dubbio una pasta con i broccoli possiamo cucinarcela.

 

ACQUA, TÈ E TISANE

Non dimentichiamo inoltre che ogni processo di eliminazione delle sostanze di rifiuto avviene proprio in presenza di acqua. Per questo dobbiamo fare molta attenzione alla quantità di liquidi che assumiamo, prendendo l’abitudine di bere almeno 1 litro/1 litro e mezzo di acqua al giorno, magari aiutandoci con , tisane o infusi. In questo favoriremo l’eliminazione delle tossine, rendendo la nostra pelle più morbida e idratata.

Un alimento che spesso è utilizzato per il consumo di bevande calde è il finocchio, che in effetti aiuta molto a proteggere dagli effetti dell’inquinamento sulla pelle grazie alla presenza di quercetina, un antiossidante che agisce a livello cutaneo e contrasta la comparsa di rughe sul viso.

Vuoi una pelle visibilmente più giovane in sole 4 settimane?
Prova Lift Effect Rassodante Over 50
il trattamento per il corpo che contrasta il rilassamento della pelle matura.
Scopri il trattamento

Ti potrebbero interessare anche

Perché è importante bere acqua e in che quantità
Come resistere agli attacchi di fame nervosa
Ricette di Natale: le lasagne light
Leggi tutti gli articoli

TORNA SU

©2016 - Società Italo Britannica L.Manetti - H.Roberts & C. per Azioni - P.IVA 04420740484

My Beauty Coach

Accedi con le tue credenziali

Iscriviti a
My Beauty Coach

Accedi con le tue credenziali

Sei un utente Shape Up Your Life? Aggiorna i tuoi dati e scopri i vantaggi di My Beauty Coach

Hai dimenticato la password?

Crea Account

Clicca di seguito per scegliere una foto nel formato JPG, GIF o PNG dal tuo computer e quindi clicca su 'Carica Foto' per procedere.



Se vuoi cancellare il tuo avatar attuale ma non caricarne uno nuovo, utilizza il bottone cancella avatar.

Modifica il mio foto

Inserisci qui l'indirizzo mail.
Puoi invitare massimo tre persone.

Invio inviti in corso ...
Gli inviti sono stati inviati
Errore durante l'invio, riprova più tardi
Inserisci una o più email valide
Hai finito gli invii a disposizione

Hai ancora 5 invii a disposizione

Conferma

Inserisci la tua prova d'acquisto
Somatoline Cosmetic

Ricordati di conservare l'originale della prova d'acquisto: in caso di vincita di uno dei premi in palio, dovrai consegnarla a Somatoline Cosmetic

Invio prova d'acquisto in corso ...
Prova d'acquisto inviata correttamente
Compila correttamente tutti i campi
Conferma