Come preparare la: “schiscetta” perfetta

Sana

Cereali e carboidrati

Fibre

Piatto unico

Grassi

Frutta

I pranzi “al sacco” o le famose “schiscette” in dialetto Milanese, erano viste una volta come l’alternativa “povera” al pasto fuori casa nei bar o nei ristoranti. In realtà oggigiorno portarsi il pranzo da casa rimane la scelta più salutare che si possa fare. Ecco alcuni consigli per la schiscetta perfetta: 
La schiscetta deve essere sana, completa (contenere la giusta dose di CARBOIDRATI, PROTEINE E GRASSI) ma soprattutto pratica; è quindi importante dedicarle il giusto tempo di preparazione, ma possiamo trovare degli escamotage per dimezzare i tempi per cucinarla.  
Un buon pranzo è sicuramente rappresentato da un PORZIONE DI CEREALI, meglio se integrali, che apportano la giusta dose di CARBOIDRATI. Possiamo cucinare il primo piatto che preferiamo (magari scegliendo fra i cereali che meglio si conservano come riso, orzo, farro, quinoa) facendo già in anticipo 2-3 porzioni che poi conserverete, già debitamente divise, negli appositi contenitori ermetici in frigo. In questo modo la mattina potrete prendere il vostro cereale già pronto e dovrete solo condirvelo.  

È opportuno abbinare i cereali a una buona porzione di verdure per ottenere il giusto quantitativo di FIBRE dal pasto. Anch’esse possono essere cucinate la sera per i giorni seguenti, o congelate per quando serviranno. 
È possibile abbinare un secondo piatto leggero e a basso contenuto di grassi alla nostra porzione di Cerali con verdure, in modo da ottenere un PIATTO UNICO, un piatto cioè che contiene carboidrati ma anche PROTEINE. I legumi sono sicuramente un’ottima fonte proteica, possono anch’essi essere preparati in anticipo e conservati nel loro liquido fino al momento in cui verranno incorporati nella nostra schiscetta. Un’altra fonte proteica altrettanto valida è il pesce: se la sera prima avete cucinato un pesce fresco (ad esempio del salmone) potete conservane una piccola porzione e abbinarla al vostro primo piatto 
Il nostro piatto deve essere condito con i giusti GRASSI. L‘olio extra vergine di oliva è sicuramente l’alternativa migliore che esista, è però importante utilizzarlo a crudo e unirlo alla schiscetta prima di uscire di casa e non prima perché in questo modo gli alimenti si conservano meglio. Infatti, sarebbe meglio cucinare le verdure da abbinare senza l’olio, per farle meglio conservare nel frigo. Insieme all’olio possiamo aggiungere anche un cucchiaino di semi misti che, oltre che a grassi insaturi, forniscono proteine, calcio, ferro e altri minerali. 
Per concludere il nostro pasto possiamo portare con noi anche un buon frutto fresco di stagione, da mangiare con la buccia, in questo modo faremo scorta anche di vitamine, fibre e sali minerali specifici.

Snellire efficacemente in 7 Notti?
Prova Snellente 7 Notti Ultra Intensivo.
Scopri il trattamento
Leggi tutti gli articoli

©2016 - Società Italo Britannica L.Manetti - H.Roberts & C. per Azioni - P.IVA 04420740484

My Beauty Coach

Accedi con le tue credenziali
oppure    

Sei un utente Shape Up Your Life? Aggiorna i tuoi dati e scopri i vantaggi di My Beauty Coach

Hai dimenticato la password?

Crea Account

Clicca di seguito per scegliere una foto nel formato JPG, GIF o PNG dal tuo computer e quindi clicca su 'Carica Foto' per procedere.



Se vuoi cancellare il tuo avatar attuale ma non caricarne uno nuovo, utilizza il bottone cancella avatar.

Cancella avatar

Inserisci qui l'indirizzo mail.
Puoi invitare massimo tre persone.

Invio inviti in corso ...
Gli inviti sono stati inviati
Errore durante l'invio, riprova più tardi
Inserisci una o più email valide
Hai finito gli invii a disposizione

Hai ancora 5 invii a disposizione

Conferma

Inserisci la tua prova d'acquisto
Somatoline Cosmetic

Ricordati di conservare l'originale della prova d'acquisto: in caso di vincita di uno dei premi in palio, dovrai consegnarla a Somatoline Cosmetic

Invio prova d'acquisto in corso ...
Prova d'acquisto inviata correttamente
Compila correttamente tutti i campi
Conferma