Ami la Paella? Ecco una versione light e gustosa

Noi Italiani riteniamo giustamente il nostro paese come la patria del buon cibo e del buon vino, del sole, del mare e del divertimento. Ma c’è un paese che più di ogni altro si avvicina al nostro modo di vivere e di godere delle cose buone e belle della vita: la Spagna.
Chiunque sia passato in una città spagnola non ha potuto fare a meno di farsi rapire dall’atmosfera di festa che si respira in ogni angolo e il cibo in questo paese è il riflesso stesso dei suoi abitanti, con un mix di colori e sapori che crea un ricordo indelebile nella nostra memoria.

Valencia è una città dai mille volti, che sa unire mare e terra, tradizione e innovazione, ed è proprio qui che è nato uno dei piatti più famosi della Spagna, la Paella.

Molte sono le varianti della paella, di pesce, di carne, mista o di sole verdure, con riso nero o bianco, e tra queste spicca la valenciana cucinata con pollo, coniglio e verdure.
La paella è un piatto che si distingue per bontà, non certo per leggerezza: di solito le porzioni sono molto abbondanti e gli innumerevoli ingredienti vengono cotti in abbondanti quantità di olio. Ma fare una paella un po’ più leggera adatta a un pranzo di tutti i giorni in realtà è più semplice di quanto crediate, basta selezionare gli ingredienti giusti, saper giocare con le spezie e ovviamente non esagerare con le porzioni.
Vi propongo una Paella Vegetariana, ricca di verdure di ogni tipo, rimarrete sicuramente soddisfatti e non dovrete preoccuparvi delle calorie
INGREDIENTI (per 4 Persone)

– 400gr di Riso Arborio (è il riso che solitamente viene usato, ma volendo possiamo sostituirlo anche con un riso integrale o un riso nero venere)
– 1 cipollotto fresco
– 2 bustine di zafferano (o anche una sola, dipende da quanto vi piace l’intensità di questa spezia)
– 200gr passata di pomodoro
– 150gr di Carote
– 200gr piselli freschi
–  180gr Fagiolini
– 180gr Peperoni rossi
– 200gr di carciofi
– 1 spicchio d’aglio
– Prezzemolo, olio extra vergine di oliva, sale, pepe, paprika qb
– 1,5 litri di brodo vegetale

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando il brodo vegetale. Mettete almeno 2 litri di acqua in una pentola, accendete il fuoco e mettete al suo interno (dopo averle accuratamente tagliate e lavate) le seguenti verdure e odori: una cipolla bianca, 3 gambi di sedano, 2 carote, un rametto di Timo e qualche foglia di alloro. Lasciate cuocere per almeno una ventina di minuti aggiungendo sale e pepe.
Nel frattempo tagliate finemente il cipollotto e l’aglio (se non lo digerite potete lasciare lo spicchio intero e poi toglierlo una volta che l’olio è stato insaporito).
Proseguite con i peperoni: lavateli, eliminate i semi e i filamenti bianchi all’interno, e tagliateli sempre in rombi. Tagliate anche le carote, i fagiolini e i carciofi (avendo cura di togliere con l’aiuto di un cucchiaio la “barba” che si trova all’interno). Prendete ora un capiente tegame: versate sul fondo un po’ di olio extravergine, unite il cipollotto tritato e l’aglio insieme a un mestolino di brodo.

Fate cuocere per qualche minuto, fino a che il cipollotto non sarà diventato tenero, e aggiungete le carote, i peperoni e i fagiolini e lasciate cuocere per almeno 10 minuti, aggiungendo un mestolino di brodo se necessario. A questo punto aggiungete i carciofi e i piselli. Fate cuocere il tutto ancora per 10 minuti, aggiungendo sempre un mestolino di brodo se il composto è troppo secco. Trascorso questo tempo unite la passata e il brodo restante. Aggiungete le spezie: prima la paprika poi lo zafferano (che avrete precedentemente stemperato con 2 cucchiai di brodo) e aggiustate ancora di sale. Unite il riso e mescolate per l’ultima volta, sparpagliando bene il riso. Da questo momento in avanti non dovrete più toccare il riso, dovete solo lasciarlo cuocere magari smuovendo di tanto in tanto la pentola con le mani. Fate cuocere a fuoco vivace per 8 minuti e terminate la cottura del riso, abbassando la fiamma a fuoco medio per altri 10 minuti. Condite con una manciata di prezzemolo e servite calda.
Per un effetto ridensificante potenziato
Prova Lift Effect 45+ Booster Ridensificante
prima delle creme Lift Effect 45+.
Scopri il trattamento
Leggi altri articoli che potrebbero interessarti

Le crêpes: una ricetta sana, buona e nutriente

5 minuti in cucina, 5 veloci ricette di stagione

Idee per un menù light per le feste

Leggi tutti gli articoli

TORNA SU

©2016 - Società Italo Britannica L.Manetti - H.Roberts & C. per Azioni - P.IVA 04420740484

My Beauty Coach

Accedi con le tue credenziali

Iscriviti a
My Beauty Coach

Accedi con le tue credenziali

Sei un utente Shape Up Your Life? Aggiorna i tuoi dati e scopri i vantaggi di My Beauty Coach

Hai dimenticato la password?

Crea Account

Clicca di seguito per scegliere una foto nel formato JPG, GIF o PNG dal tuo computer e quindi clicca su 'Carica Foto' per procedere.



Se vuoi cancellare il tuo avatar attuale ma non caricarne uno nuovo, utilizza il bottone cancella avatar.

Cancella avatar

Inserisci qui l'indirizzo mail.
Puoi invitare massimo tre persone.

Invio inviti in corso ...
Gli inviti sono stati inviati
Errore durante l'invio, riprova più tardi
Inserisci una o più email valide
Hai finito gli invii a disposizione

Hai ancora 5 invii a disposizione

Conferma

Inserisci la tua prova d'acquisto
Somatoline Cosmetic

Ricordati di conservare l'originale della prova d'acquisto: in caso di vincita di uno dei premi in palio, dovrai consegnarla a Somatoline Cosmetic

Invio prova d'acquisto in corso ...
Prova d'acquisto inviata correttamente
Compila correttamente tutti i campi
Conferma